venerdì 3 novembre 2017

Cupcakes senza glutine alle carote e nocciole con farina di avena

Hazelnut carrot-oat gluten free cupcakes

Sta arrivando l'autunno. Ieri, per la prima volta da molti mesi, ho avuto freddo. Non è stata una brutta sensazione.
Io sento l'autunno dentro l'anima, in questo periodo, sono io stessa in autunno. Sento le cose che finiscono, esperienze, pezzi di vita, persone. Sarà perché sono decisamente sopra i 50, ma è un po' di tempo che vedo la vita da un'altra prospettiva.
Prima guardavo solo in avanti, adesso guardo quasi sempre indietro, forse perché non mi piace guardare verso ciò che mi aspetta.
Potrei pensare al futuro dei miei figli, ma anche ciò che aspetta loro non mi rassicura. Insicurezza economica, malattie, e poi guerre, carestie, disastri ambientali. Il mondo che ho davanti mi sembra gravido di cose brutte, ed è come se la vita umana non avesse più valore. Guardo verso il passato e mi sembra di ricordare che le cose belle della vita avessero un senso. Adesso niente ha più senso, solo essere produttivi e produrre beni. Quasi quasi, se uno passa una domenica in campagna, si sente in colpa perché non sta producendo. Non parliamo di leggere un libro o andare a un concerto. Così anch'io produco come se non ci fosse un domani, mi danno nel lavoro, e non riesco quasi più a fare le cose che amo. Come cucinare.
Ho fatto questi muffin perché li avevo visti nel blog dello Starbooks e mi avevano ispirato tantissimo. Mi piace molto l'aveva, recente scoperta, amo le nocciole e adoro i dolci di carote. Luciana Crema, a cui ho lasciato il testimone nella banda dello Starbooks, e che è centomila volte più brava di me, li aveva realizzati egregiamente, e non vedevo l'ora di trovare un po' di tempo per provarli. Ci ho messo più di un mese, a trovare questo benedetto tempo!
Partecipare al Redone mi sembra il modo migliore per ringraziare Luciana e la banda dello Starbooks per i tanti libri meravigliosi e i tani piatti squisiti che mi fanno scoprire.
  
Hazelnut Carrot-Oat Cakes
(da una ricetta tratta da A new way to bake di Martha Stewart)

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 23 minuti
Ingredienti per 12 cupcakes: 94 gr di farina di avena *
60 g di farina di riso *
20 g di fecola di patate *
15 g di amido di riso *
3/4 di cucchiaino di bicarbonato
1/4 di cucchiaino di sale
25 gr di nocciole sgusciate, spellate, e finemente tritate
83 ml di olio di cartamo ( io ho usato l'olio di riso)
83 ml di latticello ( vedere nota )
2 uova grandi a temperatura ambiente
190 gr di zucchero di canna chiaro bio a grana fine ( io 70 g di zucchero di canna Muscovado, 60 g di brown sugar e 60 g di zucchero bianco vanigliato home made)
1 cucchiaino da te di estratto di vaniglia * (io home made)
1 cucchiaino da te di zesta di arancia grattugiata
3 carote grattugiate


Ingredienti per il frosting : 

224 gr di formaggio spalmabile a temperatura ambiente *
60 gr di zucchero a velo *
1 pizzico di sale
3 cucchiai da 15 ml di nocciole sgusciate, pelate, tostate e tritate grossolanamente

* ingredienti a rischio di contaminazioni da glutine Per essere consumati tranquillamente devono avere presentare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE.
** prodotti sostitutivi equivalenti a quelli contenenti glutine.


Fare i cupcakes

Preriscaldare il forno a 175°. Mettere i pirottini di carta in una teglia da 12 muffins (io invece li ho imburrati e infarinati). In una ciotola capiente mischiare le farine, il bicarbonato, il sale e le nocciole. In un'altra ciotola mescolare l'olio, il latticello (io metà latte intero e metà yogurt intero), le uova lo zucchero, l'estratto di vaniglia, la zesta di arancia e le carote. Versare il mix cremoso nelle polveri e amalgamare bene. Versare il composto ottenuto nei 12 pirottini (i miei stampini sono un po' grandi e me ne sono venuti 11).

Infornare e cuocere per circa 23 minuti tolali (io un po' di più, sono cotti un po' troppo ma in realtà erano perfetti di sapore), girando la teglia a metà cottura per permettere una cottura uniforme dei dolcetti. Quando saranno dorati fare la prova stecchino, che dovrà uscire pulito.
Lasciare raffreddare i cupcakes nello stampo per 15 minuti, toglierli e trasferirli su una griglia raffredda torte. Lasciarli fino a completo raffreddamento.

Fare il frosting

In una ciotola più piccola di quelle usate in precedenza, mescolare zucchero e formaggio cremoso, fino ad ottenere un composto liscio, a questo punto aggiungere il pizzico di sale.
Usando una spatola per dolci, distribuire il frosting su ogni cupcake e decorare con le nocciole tritate grossolanamente.
I dolcetti sono sono più buoni se gustati il giorno stesso in cui sono stati preparati.

MIE NOTE

- io ho messo  un po' più di latticello, circa 90 ml, perché le farine senza glutine assorbono più liquidi
- ho erroneamente cotto cinque minuti di troppo i miei muffin. In realtà è un "erroneamente" relativo, perché sono venuti ottimi e per niente secchi, anzi
- avevo solo circa 80 g di zucchero di canna grezzo, avevo invece del brown sugar che stava lì da troppo tempo. ci ho messo gli 80 g di zucchero di canna e il resto brown sugar. Questo giustifica il colore molto scuro dei miei muffin, ma vi assicuro che non abbiamo sofferto in questo cambio.
- su una cosa non concordo, ovvero che siano più buoni il giorno stesso. Se non si lasciano all'aria aperta, e si mette il frosting solo all'ultimo, sono ottimi anche il giorno dopo, anzi, i sapori si sono uniformati e amalgamati maggiormente.
- alcuni li ho lsciati senza frosting perché mio marito non ama questo genere di creme, e devo dire che erano ottimi. Anzi, alla fine ne ho dovuto mangiare uno anch'io, senza frosting, perché nel frattempo mia figlia se l'era finito a cucchiaiate :-)
- come ho scritto sopra i miei stampini per muffin sono un po' più grandi e me ne sono venuti solo 11. mannaggia!!!
- questi muffin mi/ci sono piaciuti un sacco. Se proprio devo fare un'osservazione, avrei aumentato un po' la percentuale di farina di nocciole che secondo me è si sente solo come retrogusto lieve, e mi sarebbe piaciuto sentirle invece in modo più pronunciato.
Per il resto sono semplicemente deliziosi, quindi la ricetta è assolutamente

PROMOSSA


Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone di novembre.




Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (fri)Day

gran bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living

8 commenti:

  1. Gaia....ho letto il post e mi son commossa...i tuoi pensieri a volte sono anche i miei, il futuro mi spaventa e guardo al passato con nostalgia. Hai scelto una mia realizzazione per partecipare al redone, mi ha fatto immenso piacere, come la stima nei miei confronti. Ho ancora molto da imparare ( qui non si finisce mai XD) e per me non è stato facile raccogliere il testimone...temevo di non essere all'altezza...e ancora oggi dopo qualche mese...mi sento ancora Cenerentola ;) I tuoi cupcakes sono bellissimi, grazie per la fiducia....un abbraccio grande :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luciana vedo tutti i giorni su FB le cose che fai e sono costernata. Sei davvero di una bravura fuori dal comune! Altro che Cenerentola, tu sei una grandissima!

      Elimina
  2. Carissima Gaia, è un piacere ENORME rivederti sugli schermi dello Starbooks. Personalmente continuo ad aspettare che tu te la senta di rientrare, perché il tuo contributo è sempre stato insostituibile, e infatti non è stato sostituito: la bravura di Luciana ovviamente non è in discussione, ma la tua attenzione al gluten-free e la tua bravura nello sglutinare le ricette, mi mancano tantissimo.
    Spero che il nuovo spirito introspettivo ti aiuti a ritrovare quel tempo per te, per fare le cose che ami insieme a chi ami: è una dimensione che anch'io sto lottando per ritrovare, perché la ritengo irrinunciabile.
    Mi vergogno a farti i complimenti per la ricetta e la disamina: quelli sono impliciti.
    Un abbraccio fortissimo e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi anche per me è stato un piacere, lo sapete che lo Stabooks era un progetto a cui tenevo tantissimo ed è stato con grande dispiacere che ho mollato. Quest'anno purtroppo è quasi peggio dello scorso, mi sono fatta incastrare al lavoro a svolgere parecchie mansioni a scuola e questo fa sì che abbia ancor meno tempo. Ma almeno vi leggo con costanza, e spero di contribuire come redoner sglutinando parecchie vostre ricette...
      Sei troppo gentile comunque con me! un abbraccio anche a tutte voi, ovviamente

      Elimina
  3. Be' anche io mi sento tanto in autunno...
    E i tuoi muffin sono sempre mitici! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un problema generazionale, credo, stefania. ed è anche che il mondo di oggi non è un bel mondo, c'è poco da dire...
      questi muffin erano davvero molto ma molto buoni

      Elimina
  4. Gaia, che bello vedere la tua partecipazione , questi muffin mi riprometto di provarli e ahimè il tempo è sempre meno. Il futuro spaventa, è vero, ma magari non sarà solo fatto di cose brutte...;) un bacione e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace che anche per te il tempo sia tiranno. speriamo di ritrovare una dimensione più rilassata pian piano...
      lo so, dovremmo essere più ottimisti, ma io in questo periodo non ci riesco proprio
      grazie a voi per esserci e resistere <3

      Elimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails