mercoledì 15 luglio 2015

Pane arabo senza glutine con lievito madre

pita gluten free


La pita è proprio buona, un pane squisito perfetto da mangiare insieme a un sacco di cose, ma anche da solo.
Sono riuscita a farla, e non ci speravo. Gonfia, è morbida, ha quel sapore e quel profumo buono di fresco.
La foto è brutta ma ve la tenete.
Tanto altro non posso scrivere, se non la ricetta, perché sono di fretta ed è tardi, ma non si può trascurare così questo bloggettino...

La ricetta glutinosa l'ho presa da Daniela di Menu Turistico, che a sua volta l'ha ripresa da Patrizia di Pan di pane.


Pane arabo
(versione sglutinata di una ricetta di Patrizia di Pan di pane)
Ingredienti
(per 6 panini)

250 gr di preparato per pane e pizze molino Dallagiovanna (¶)
230 gr di acqua,
120 gr di lievito madre (¶)
10 gr di olio
3 gr di sale fino
farina di riso per lo spolvero (¶)

Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere presentare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.

Procedimento

Sciogliete il lievito nell'acqua, mescolando bene ed iniziate ad inserire la farina. Fate assorbire bene ed aggiungete il sale, quindi fate riposare qualche minuto l'impasto coperto da una ciotola.
Riprendete ad impastare inserendo l'olio un po' alla volta.
Mettete l'impasto in una ciotola unta d'olio, lasciatelo riposare per mezz'ora quindi mettete la ciotola per tutta la notte in frigo.
Dividete in panetti da 100 grammi circa, ne verranno 6.
Fate le palline e mettetele a riposare coperte con della pellicola trasparente leggermente unta fino a raddoppio del volume.
Riscaldate intanto il forno a 250°C, con la refrattaria sul ripiano più basso.
Prendete ora le singole palline e, sul piano infarinato, stendetele con il mattarello ottenendo una forma ovale, con uno spessore di pochi millimetri.
Via via che li stendete, mettete a riposare gli ovali gli uni sugli altri, infarinandoli leggermente per non farli attaccare tra loro.
Quando il forno arriva a temperatura spolverate la refrattaria con la farina di riso e mettete 3 ovali ovali alla volta a cuocere, richiudendo subito lo sportello per non perdere calore.
Vedrete che in pochissimo tempo gonfieranno come palloncini: vanno cotti pochissimi minuti, giusto il tempo di gonfiare o poco più, restando bianchi, perché quando cominciano a prendere calore si seccano, mentre questo tipo di pane deve rimanere morbidissimo.
Procedete in questo modo fino a cuocere tutti i panini. Estraeteli dal forno e farciteli a piacere. 
Io qui li ho farciti con pollo ai peperoni. 

Poi, se voleste accompagnarlo con qualcosa di fresco, potreste sempre osare un'insalata greca, che di questi tempi mi sembra quasi un doveroso tributo.
insalata greca


E dove la trovate? 
Ma su D|Ricette
http://la.repubblica.it/cucina/ricetta/insalata-greca-2/46176/

7 commenti:

  1. Si, si la pita è proprio buona, ma per il periodo afoso che ci avvolge, ti offendi mica se preferisco l'insalata greca, vero?
    :)

    RispondiElimina
  2. Proprio bella questa ricetta : io non sono una panificatrice, ma mi vien proprio voglia di provarli! Grazie!

    RispondiElimina
  3. Fino all'ultimo ho sperato che si potessero cuocere in padella ahahahahahahah
    Via.. accendiamolo sto forno :P
    Sai che ho trovato la farina del Molino Dallagiovanna a Firenze? Costa un botto ma l'ho trovata.. e avevo finito le scorte. Evviva!

    RispondiElimina
  4. favoloso!! ricetta e foto, davvero grandiose!

    RispondiElimina
  5. Mi piace la ricetta e anche lo scatto....

    RispondiElimina
  6. Sono riuscita a preparare questa deliziosa ricetta !!! Io ho preferito usare la FARINA MIX ONE GREEN FUTE, la farina Celiacom che utilizzo per rendere più gustose le ricette per i miei amici. Vi lascio il link per provare: http://www.celiacom.it/?product=farina-mix-life-1kg

    Alla prossima ricetta,

    Giulia

    RispondiElimina
  7. Meraviglia in tutto...da provare assolutamente

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails