domenica 2 gennaio 2011

Cioccolato alla fine e cioccolato al principio! E auguri!

cioccolatini ripieni all'arancia
Eccomi di nuovo qua. È un bel po' che non scrivo, ma in queste vacanze ho staccato da tutto, avevamo proprio bisogno di recuperare un minimo di equilibrio, dopo il delirio pre-natalizio. Forse ci siamo riusciti. Mio marito è un po' più sereno, anche se la rabbia per il licenziamento della sua collega e amica è sempre forte, io mi sono un po' rimessa in riga e tutto sommato anche i pargoli hanno superato egregiamente le vacanze, malgrado la figlia grande si sia ri-ammalata per la quinta volta, ma ora sta benino, e speriamo di esserne finalmente davvero usciti. Speriamo.

Adesso siamo di nuovo a casa, pronti a ricominciare. E da cosa si ricomincia, secondo la logica che mi è cara, ovvero "prima il piacere poi il dovere"? Il blog, ovviamente!

Ennesimo post al sapor di cioccolato, per augurarvi buon anno con un po' di ritardo, o buona befana con un po' di anticipo.
Prometto che per un po' sarà l'ultimo, ma questo andava pubblicato, se no mi sarebbe toccato aspettare il Natale prossimo, vista la presenza della palla natalizia nella foto :-)

E poi questi ninnoli mi hanno dato abbastanza soddisfazione, sono stati il primo esperimento in cui non ho seguito pedissequamente una ricetta, ma ho variato un po'; oh! non state ad immaginarvi niente di troppo fantasioso: la farcia è quella tipica di quasi tutti cioccolatini, una ganache al cioccolato (nello specifico al latte), in questo caso profumata all'arancia, che è l'altro leit-motiv di questo periodo. Complice il G.A.S., e le sue due casse di arance Tarocco squisite, che mi hanno costretto a giocare di fantasia. Anche se alla fin fine, fra figlio piccolo e marito goloso, qui avrei dovuto produrre litri di spremuta al giorno e basta!
Per essere un primo tentativo con gli stampi in policarbonato, non mi lamento. A guardar bene le foto si noterà la presenza di qualche forellino, a testimonianza di una non perfetta vibratura (e, aggiungo io che c'ero, di un temperaggio a temperatura troppo bassa, con il risultato che i gusci si sono solidificati un po' troppo in fretta), ma insomma, non stiamo troppo a sottilizzare.
Peraltro gli stampi erano veramente eleganti. Grazie Nanni per avermeli procurati!
Ovviamente il procedimento è quello che ci ha insegnato sempre lui al corso. Ed anche sul temperaggio leggete il suo post.
Smetterò per un po' di pubblicare post cioccolatosi se no sembra che voglia ingraziarmi il Nanni per qualche motivo. Ma che ci volete fare, se è da lui che ho imparato, è lui che devo nominare. Se c'è una cosa che odio nei blog di cucina è chi copia o si ispira senza dichiararlo!

Cioccolatini ripieni al profumo di arancia
Ingredienti (per 21 cioccolatini)
  • 350 g cioccolato fondente (ho usato un 70% di cacao) (¶)
  • 90 g cioccolato al latte (ho usato un mi-doux al 46% di cacao) (¶)
  • 35 g di panna da montare
  • buccia di un'arancia non trattata
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.

Preparazione
Le dosi sono un po' abbondanti, ma quando si ha a che fare con il cioccolato diventa difficile lavorare con le dosi precise, bisogna abbondare. Tutto quello che è avanzato l'ho usato per fare dei torroncini alla maniera della Mapi.
Temperare il cioccolato fondente e riempire uno stampo da 21 cavità, "vibrarlo" energicamente per far uscire le bollicine d'aria che si fossero eventualmente formate, rovesciare lo stampo per eliminare il cioccolato di troppo. Ripulire lo stampo con la spatola e
lasciarlo rovesciato su un foglio di carta-forno per 5'. Ripulirlo nuovamente con la spatola, se necessario, e metterlo in frigo coperto con un foglio di carta-forno per un quarto d'ora a solidificare.
Nel frattempo preparare la ganache all'arancio.
Far prendere l'ebollizione alla panna (io l'ho messa nel micro-onde) e, quando bolle, metterci dentro il cioccolato al latte tritato, mescolando finché non si è sciolto ed amalgamato completamente. Grattare la buccia dell'arancia fine fine ed amalgamarla alla ganache.
Far raffreddare un po' la ganache, quindi metterla in un sac-à-poche con bocchetta liscia piccola (5 mm), estrarre lo stampo dal frigo e riempire i gusci ormai solidificati fino a 3/4 con la ganache. Vibrare lo stampo e rimettere in frigo per una decina di minuti.
Nel frattempo temperare nuovamente il cioccolato di copertura rimasto, ed utilizzarlo per chiudere i gusci. Vibrare delicatamente lo stampo, ripulire con la spatola e lasciar solidificare.

Quando sono pronti torcere lo stampo nei due versi, e poi rovesciarlo di colpo sul piano di lavoro. Se tutto è andato come deve i cioccolatini escono da sé senza problemi.

Con questa ricetta partecipo al folle contest di Sara di Cook and the City,

Contest Gastronomia - Cook and the City

Dal test risulto piccante, e, per bilanciare questa mia tendenza, devo fare una ricetta unami, che, vi confesso candidamente, non so cosa voglio dire. Però il caso vuole che il cioccolato sia terribilmente unami, e quindi io sia un mese che sto tentando di bilanciarmi.
Insomma, se la parte finale di questo post vi sembra delirante, andate sul link e, forse, ci capirete un po' di più :-)

34 commenti:

  1. direi che sei stata bravissima! complimenti e... buon anno :)

    RispondiElimina
  2. Voilà Gaia, che sciccheria! I cioccolatini in casa?!? Sono mancata qualche settimana e mi sembra di scendere da Marte: sono accadute un sacco di cose interessanti in giro, e me ne sono perse troppe... Io gli stampi per queste robine qua non ce li ho: a malapena sono riuscita a stipare quelli che possiedo nella nuova cucina. Ma certo che un po' d'invidia me la fai... invidia buona, però. Di quella ch si riserva alle persone care.
    Buon Anno, Gaia. Con la promessa di tornare a cucinare presto...

    Sabrine

    RispondiElimina
  3. A me sembrano bellissimi, di quali forellini parli??? Visibili solo al microscopio???

    Buon Anno, Gaia :-)

    RispondiElimina
  4. Cara Gaia
    complimenti per i cioccolatini...mi limito ad ammirarli perchè io sono una schiappa per quanto riguarda il temperaggio...sarà perchè mi manca il ripaino di marmo dove effettuarlo...come viene raccomandato??
    E ti ringrazio per il bel commento che hai lasciato sul mio post...
    Mi fa un grande piacere che tu venga da me per leggere le ultime perle di saggezza...ahahahah, quando ci sono e che io ti interessi più come persona che come cuoca...a volte un pò pasticciona!!!
    Ancora tanti auguri per il nuovo anno!!!
    P.s. noterai qulche cambiamento nei miei post....dimmi cosa ne pensi quando verrai a trovarmi la prossima volta!

    RispondiElimina
  5. Cioccolato per finire per comiciare...cioccolato forever ^__^ Ne prenderei subito un paio al volo!
    Causa temperatura bassa sono 2 settimane che rimando, tra un po' non mi riocrderò più nemmeno come si spatola! Ma giovedì a costo di mettere la stufetta vicino al tavolo li faccio.
    Un abbraccio, buona settimana e ancora tanti auguri di buon anno

    RispondiElimina
  6. Belli, Ga'. Veramente belli!

    ;-)

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Gaia, come già ti ho scritto da un altra parte (a te scoprire dove) quasi quasi mi pento di averti procurato uno stampo così bello!
    Bravissima per realizzazione ed inventiva! :-)))
    Buon inizio settimana!

    P.S.:Mi auguro davvero che quello appena iniziato sia un anno di serenità e di riscatto per noi e per quelli che ci circondano.

    RispondiElimina
  8. Che belli!!! Devo assolutamente mettere in uso i miei stampi nuovi nuovi (da due anni)...
    Un abbraccio Gaia e tantissimi auguri per l'Anno Nuovo

    RispondiElimina
  9. ma una meraviglia di ricetta questa!

    devono essere veramente cioccolatini squisiti!!

    RispondiElimina
  10. @babs prima di tutto grazie degli auguri. per la bravura non sono perfetti, ma mi sono parecchio accontentata :-)

    @sabrine oh che piacere sabrine leggerti qui! hai avuto paura che ti trasformassi davvero in maga magò? ma non ce l'ho la bacchetta, non temere ;-)
    comunque non sei scesa da marte, io personalmente ho solo partecipato a un corso di cioccolateria del nanni, che ha dato i suoi frutti. tutto qui. e poi guarda, non è difficile, se lo vedi fare diventa semplice. basta poi munirsi di quelle sette/otto caccavelle (stampi, spatole, termometri...) ed è fatta! Ti aspetto con le prossime ricette

    @arabafelice no no si vedono: ce n'è uno sullo spigolo del secondo cioccolatino, e qualche imperfezione nella saldatura della base ;-)
    buon anno anche a te!

    @mammazan macché cuoca pasticciona! su su non essere fishing for compliments! verrò a curiosare le novità...

    @federica anch'io quando ho fatto questi ho notato che, essendo molto freddo, le cose si complicavano un po', perché il cioccolato si raffredda troppo in fretta. certo che è birbone: quando fa troppo caldo no, quando fa troppo freddo no... però ne vale lo stesso la pena, vero? ;-)

    @zio piero grazie piè ;-) ma ho visto che anche tu hai fatto faville!

    @nanninanni avevo visto già dall'altra parte, anzi, come ho scritto, è stato proprio il tuo commento di là a darmi il là: "Se son nanni-approved, posso procedere..."!

    speriamo che veramente sia un anno di riscatto. anche se le prime avvisaglie non mi fanno pensare in questo senso

    @felix si si mettili in funzione, che danno tante soddisfazioni! e tanti auguri a te!

    @ValeTork buoni buono. ERANO però, non SONO ;-)

    RispondiElimina
  11. gli prendiamo anche un in ritardo ho qualche difficoltà per la befana ma sono accetti comunque, sccherzi a parte è magnifico il cioccolato all'arancio un abbinamento non facile ma sicuramente molto gradito

    RispondiElimina
  12. @gunther cioccolato e arancia non facile ma buono, no? sono contenta che prendi gli auguri. ho notato da te che hai una certa dipendenza dall'arancia anche tu ;-)

    RispondiElimina
  13. mammasantissima Gaia!! sono perfetti e molto molto eleganti! ma sei sicura che sei alle prime armi??? o Nanni è un genio dell'insegnaemto o tu sei geneticamente portata alla produzione cioccolatiera :))
    BRAVA e auguroni di nuovo di un bellissimo anno nuovo.
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. Fantastici, oserei dire perfetti e goduriosi...auguroni :)

    RispondiElimina
  15. Ciao Gaia, passo a ricambiare gli auguri che mi hai lasciato sul mio blog.

    Auguro a te e la tua famiglia un favoloso 2011.

    Rosemarie & Thyme

    P.S. sono mooolto interessata ai resoconti dei lavori con il cioccolato (la mia passione), spero di aver tempo di passare di qui a studiare!!! e seguire i link che hai messo sullo stesso argomento.

    RispondiElimina
  16. @sonia mammasantissima mi ha fatto morire! si si sono alle prime armi, in realtà avevano i loro difetti, ma per la foto si selezionano sempre i migliori ;-)
    e comunque è tutto merito del nanni, io e le cose precise in pasticceria non andiamo d'accordo

    @luciana grazie degli auguri! erano goduriosi, si!

    @rosy ricambio anche qui gli auguri. se sei interessata segui i link e vai all'originale, è lui che mi ha insegnato, io non sapevo fare niente prima. anzi, come dico sempre, manco mi piaceva il cioccolato ;-)

    RispondiElimina
  17. Auguroni carissima, hai fatto bene a ritemprarti ogni tanto serve staccare un po' la spina

    il tuo ritorno però è mozzafiato
    sei stata bravissima sono veramente meravigliosi

    mi sa che se venissi dalle tue parti mi farei fare una lezione all'istante da te

    grazie e ancora auguroni
    smack Manu

    RispondiElimina
  18. Meraviglia delle meraviglie!
    I buchini li vedi solo tu, ovviamente! Dalla foto i tuoi cioccolatini (elegantissimi, tra l'altro) sono assolutamente perfetti.
    Buon anno, Gaia carissima!

    RispondiElimina
  19. che meraviglia, cara... il mio anno è stato all'insegna della grandeur française, come sai, e di molte prelibatezze di lassù...
    buon 2011 anche a te, che ci faccia incontrare spesso sulle linee ferroviare e non, tematizzando in quantità.

    RispondiElimina
  20. eeee la peppaaaa!!!!!!1, sono bellissimi, secondo me c'è il trucco, per esempio hai usato una bacchetta magica, oppure hai trovato la lampada di aladino e uno dei desideri che hai chiesto è quello di avere le manine magiche, oppure non sò, potresti per favore se ti avanza un desiderio farle venire anche a me le manine magiche? almeno in cucina, vabbè! intanto ti faccio i miei complimenti.

    RispondiElimina
  21. Veramente molto belli ed eleganti questi cioccolatini :-) Complimenti e buon anno anche a te cara!
    baci
    Antonella

    RispondiElimina
  22. orpo che belli.... ma leggo di vibrare e torcere...lo stampo è in silicone, giusto? non in policarbonato...°_°
    io ho perso un po' la vena cioccolatiera... chissà, il prossimo inverno..o per Pasqua.... mumble...!

    RispondiElimina
  23. Ciao Gaia, sei una grande... ma sai che mi hai fatto venire voglia di partecipare ai laboratori del Nanni e ho avuto la fortuna di trovare un posto? Così imparerò "davvero" a temperare (spero)! Complimenti e tanti auguri di buon anno!
    Laura

    RispondiElimina
  24. sono splendidi! incredibilmente perfetti! sono felice che vi siate ripresi sia come salute che altro! un bacione Ely

    RispondiElimina
  25. Il cioccolato all'arancia per riprendersi dai malanni di stagione sarebbero i benvenuti a casa mia... toh, già che ci siamo, usiamoli preventivamente! ;)
    P.s. COn tutti gli occhiali inforcati non ho riscontrato traccia di minimo forellino!!! Passerò al microscopio!

    RispondiElimina
  26. Un anno che inizia con il cioccolato è un buon anno =) augurissimi e grazie per avercelo regalato )

    RispondiElimina
  27. Quest'anno non poteva iniziare meglio!
    Cioccolataaaaaaaaa!!

    In effetti non c'ho capito niente nell'ultima parte del post, quindi indagherò :D

    Besitoos!
    Buon anno Gaia!
    Babi

    RispondiElimina
  28. Buon Anno a te e tanti auguri :-)

    Alessandra

    RispondiElimina
  29. oramai sei diventata una maestra in fatto di cioccolato! :)
    Buon anno di cuore!

    RispondiElimina
  30. Hai ragione... stampi davvero eleganti!
    E poi cioccolato e arancia non stanca mai...
    Buon anno!

    RispondiElimina
  31. Gaia, tesoro, la foto è spaziale e i cioccolatini sono scicchissimi!!!
    Se non avessi detto che c'erano dei forellini non mi sarei messa a cercarli e anche così ne ho trovato solo uno... sono certa che chi li ha divorati nemmeno se ne è accorto! :-D

    Se vuoi pubblica pure la ricetta dei torroncini: come ho specificato sul blog non li ho certo inventati io... ma mi fa molto piacere che ti siano piaciuti.

    Un bacione e Buon Anno in ritardo/Buona Epifania in anticipo!!!

    RispondiElimina
  32. te n'e' rimasto qualcuno?!?

    RispondiElimina
  33. Gaia, sei meglio di un pasticcere!!
    Un po' in ritardo, buon anno!
    A presto
    Jasmine

    RispondiElimina
  34. @manu se vuoi io sono disponibile, ma se vai alla fonte è meglio ;-) io comunque ti aspetto! anche senza lezione di cioccolato, ti posso sempre invitare a cena!

    @duck ci sono ci sono i buchini... ma ciò non toglie che quello che circondava i buchini fosse squisito ;-)

    @povna la grandeur francese mi incuriosisce assai...

    @il cucchiaio magico niente magie, mia cara... anche se non mi dispiacerebbe l'incantesimo "tempero" e tutto si fa da sé :-)

    @pappareale si in effetti è uno stampo molto elegante!

    @madama bavareisa no no niente silicone, sono stampi in policarbonato, per far andare via le bollicine d'aria si sbattono (vibrano) e per far uscire i cioccolatini si forza tirando lungo le diagonali, come a torcere, ma mica si torcono davvero. e ti confesso che oggi ne ho rifatti, mi sono dimenticata di torcere gli stampi e i cioccolatini sono usciti lo stesso...

    @belloebuono o che carino! sono contenta di essere stata contagiosa! se passi da firenze fammi un fischio, ovviamente!

    @ely sulla salute sospendiamo il giudizio. in realtà la pargola è sì sfebbrata ma ancora non dichiarata guarita. figurati che lunedì non torna nemmeno a scuola :-(

    @fantasie che l'età ti stia facendo dei brutti scherzi sulla vista? i forellini ci sono, mia cara! e comunque concordo, cioccolato e arancia accostamento felicissimo. oggi ne ho fatti di simili ma con il cioccolato bianco nel ripieno ed erano altrettanto buoni

    @cey hai proprio ragione, come si dice? chi ben comincia....

    @barbara vai a leggere da cook and the city, è una cosa futile, ma molto divertente!

    @alessandra anche a te mia cara!

    @gio prima di diventare maestra ne dovrà passare di acqua sotto i ponti. sono un'esecutrice di cose semplici... per ora ;-)

    @(parentesi culinaria) si si non stanca mai. sembra incredibile ma ho fatto cioccolatini anche oggi!

    @mapi in effetti la volevo pubblicare ma non osavo. grazie per l'autorizzazione! un bacione anche a te.

    @gaia guarda mia cara, non so come accada, io li faccio e in un battibaleno... scompaiono! infatti se ne devo regalare mi tocca metterli sotto chiave!
    però oggi qualcuno ne ho... ancora per poco, li ho fatti oggi pomeriggio!

    @jasmine macché macché, se uno li guarda da vicino sono pieni di difetti. ma buoni sono buoni davvero! a prestissimo, non ho scordato la vostra raccolta!

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails