lunedì 26 marzo 2012

Un elegante dessert con le crepes senza glutine al gianduia, un po' franscese,

crepes alla gianduia
Questo mese la ricetta proposta da Giuseppina per l'MTC, le crepes, mi è piaciuta da matti.
Si può quasi dire che me l'aspettavo.
No no, nessuna telepatia, più che altro era evidente che, data la struttura dell'MTC, le crepes incombevano con una spada di Damocle.
Macché spada e spada! In realtà qui le crepes piacciono un sacco, in ogni loro declinazione, e ancor di più da quando si è capito (fin da subito, a dire il vero) che con le farine gluten free vengono bene, anzi benissimo.
Le facciamo dolci per una colazione ricca, oppure per merenda quando si torna da scuola, oppure più impegnative per un dessert, come quelle che vi propongo in questa occasione, ma anche salate, per un piatto unico o un primo elegante.
Perché non c'è niente da dire, le crepes sono eleganti. Sarà quell'aria francese tutta bionda alla Catherine Deneuve, oppure rustica ma country-chic, se di galette si tratta. Appunto, galette. Grano saraceno. Bingo! Io da quando sono celiaca le crepes le faccio sempre con un po' di farina di grano saraceno. Ci piace molto il gusto, e la consistenza. Da quando poi ho trovato la farina di grano saraceno bianca, cioè raffinata, le possibilità si sono estese a dismisura.

E poi piacciono tanto ai bambini, e ai grandoni. È uno dei pochi cibi che mette d'accordo tutta la famiglia. Che si vuole di più?

Pronti, attenti, via.... CREPES!

Con questa ricetta, ovviamente, partecipo all'MTC di marzo 2012

mtc banner


Alcune note tecniche: la ricetta di Giuseppina, mi è piaciuta molto, malgrado l'utilizzo delle mie farine alternative: sono venute sottili sottili, quasi croccanti, leggere.

Ne ho anche fatta una versione salata, da primo piatto, ma con la mia ricetta abituale, più rusticona, che pubblicherò nei prossimi giorni (nei prossimi giorni quando, che ormai siamo a ridosso della scadenza? mah...)

Per quanto riguarda il ripieno è venuto un po' per caso: i bambini volevano le crepes per merenda, e per loro crepes vuol dire nutella. Mi ero scocciata di propinargli sempre quel concentrato di olio di palma e zucchero, così ho pensato di fare una ganache con le nocciole. Da lì ad un dessert per cena e all'MTC il passo è stato brevissimo... Ho fatto svariate cialtronate, è una bomba calorica, ma buona buona. Da dieta, insomma ;-)

Crepes al gianduia

crepes gluten free al gianduia - close up by mammadaia
Ingredienti (per sei persone)
Per le crepes
(mi sono venute 12 crepes)
  • 115 gr di farina di grano saraceno bianca (¶)
  • 35 g di mazena (¶)
  • 350 ml di latte
  • 50 ml d'acqua
  • 2 uova medie
  • 1/2 cucchiaino da caffé di sale
  • 30 gr di burro chiarificato per cuocere
Per il ripieno e la finitura
  • 200 g di cioccolato al latte (¶)
  • 60 g di nocciole
  • 400 g di panna da montare
  • 100 g di cioccolato fondente
  • zucchero a velo (¶)
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.


crepes -  the making of - la cottura
Preparazione
    Per le crepes:N.B. In realtà per questo dessert basta una crepes a testa, quindi con questa dose di crepes ve ne avanzeranno la metà. Poco male: le potete riutilizzare per la merenda dei bambini, come ho fatto io, o preparandoci un primo appetitoso.
    Lascio la parola a Giuseppina.Rompere le uova in una terrina, sbatterle un po' con la frusta , cominciare ad aggiungere alternando le farine setacciate e il latte/acqua, mischiare bene fino ad avere una pastella piuttosto liquida e liscia. Aggiungere il sale, mischiare e lasciar riposare almeno un'ora .
    Sciogliere una noce di burro chiarificato nella padella per le crepes , versare la quantità di pastella necessaria per una crépe (io utilizzo un ramaiolo piccolo) A questo punto "ruotare" la padella per spargere uniformente la pasta, cuocere fino a che sarà ben dorata , quindi girarla e finire la cottura dall'altra parte.

    crepes -  the making of - la pila

    Per il ripieno e la finitura:

    Tagliare a piccoli pezzi il cioccolato al latte. Tritare nel mixer le nocciole.Mettere 120 g di panna liquida in un ciotolino, e scaldarla nel micro-onde fino a farle quasi prendere il bollore, e buttarci dentro il cioccolato al latte. Mescolare finché si scioglie completamente, quindi aggiungere le nocciole tritate. Far raffreddare e la ganache è pronta.

    Tagliare a piccoli pezzi anche il cioccolato fondente, mettere 60 g
    liquida in un ciotolino, e scaldarla nel micro-onde fino a farle quasi prendere il bollore, e buttarci dentro il cioccolato al fondente. Mescolare finché si scioglie completamente, e far raffreddare.
    Montare la restante panna, aggiungendo all'ultimo un paio di cucchiai di zucchero a velo.
    Dividerla in due parti non proprio uguali. La parte più abbondante va lasciata "bianca", l'altra va incorporata, quando è fredda, alla ganache al cioccolato fondente. La mousse al cioccolato è pronta.

    Farcire sei crepes con la ganache al gianduia, piegarle in quattro a triangolino e metterle nei piattini.

    Mettere in un sac-à-poche con bocca a stella la panna montata, e decorare ogni crepes con ciuffetti di panna equamente distribuiti.
    Svuotare la sacca come si può, e mettervi la mouse al cioccolato, e riempire gli spazi lasciati vuoti sulla superficie di ogni crepes. In questo modo, visto che nella sacca restare comunque un po' di panna bianca, si otterrà l'effetto marmorizzato che si vede nelle foto, e che è ovviamente (.... !!!) assolutamente voluto.
    Se invece non volete i ciuffetti-marmble, prendete una sacca pulita ;-)

    È incredibilmente, velocemente, golosamente pronto!

    Se invece di un dessert un po' elegante volete farci una merenda per i bambini, almeno un po' più sana, omettere la panna montata e la mousse al cioccolato ed avrete una splendida crepes ripiena al gianduia, che mangeranno di gusto!

    19 commenti:

    1. Anche di crepes oggi :-) le tue al gianduia sono golosissime, oltre che molto belle :-)

      RispondiElimina
    2. hehehe di crèpes non se ne vedono due uguali! Secondo me, questo mese, se si prolungasse il termine, si vedrebbero arrivare ancora altrettante (e sono TANTE) ricette una diversa dall'altra. Belle e golose come la tua!
      Buona giornata
      Nora

      RispondiElimina
    3. Incantata da questa "messa in scena" che oltre a essere meravigliosa è troppo golosa! Non si può resistere a tanto :-)

      RispondiElimina
    4. vOGLIO ESSERE A DIETA ANCHE IOOOOOOO! :DDD

      RispondiElimina
    5. Caspita, davvero, sono venute sottilissime. La farina di grano saraceno bianca non l'ho mai maneggiata...Buona settimana, un abbraccio.

      RispondiElimina
    6. Gaia che meraviglia ti sono venute!!!! Sottili sottili! E che ripieno mannaggia alla dieta!!! Baci

      RispondiElimina
    7. @araba forse sono un po' eccessive, ma mi sono venute così! le tue molto più equilibrate, invece

      @tatanora mi sa che hai ragione, mi sa!

      @letiziando in effetti è proprio una messa in scena, il dolce in sè è facilissimo

      @fantasia io ho congelato le vie visite dalla dietista, inutile fare le visite di controllo se non c'è niente da controllare :-(
      come si fa ad avere un blog di cucina e fare la dieta???

      @tinny vero che sono sottili. molto buone, in effetti. la farina di grano saraceno bianca è una ganzata, secondo me

      @ely è vero, proprio sottili, ma non si sono rotte, è una buona ricetta questa! (lo posso dire perché non è mia)

      RispondiElimina
    8. anch'io ... anch'io voglio le crepes di Gaia, fesciose e che fanno piangere la bilancia!!!! :P

      RispondiElimina
    9. mammamia!!! che bel dessert accipicchia ;-) bravissima :-DD

      RispondiElimina
    10. et voila' la crep l'è servì!
      Non lo so il francese, mi perdoni e me ne offri una?!?
      ;-)

      RispondiElimina
    11. Gaia, sono splendide, e mi hanno fatto venire l'acquolina. Bellissimo anche il dessert, anche se per me la crepe è soprattutto burro e zucchero oppure grand marnier (perché mi sembra di sentire ancora di più la pasta).
      Ricordo che quando stavo a Parigi (oulalalalalala!) era una delle poche cose economiche e buonissime. In quell'anno, ne feci una scorpacciata!

      RispondiElimina
    12. @roberta qui mi sa che le volete tutti, le mie sei non bastano. ma, vi prego, per amor della bilancia, non fatemene fare ancora! ;-)

      @sonia grazie sonia, sei sempre troppo buona con me!

      @gaia grullona! si si te ne offro, ma sai che ti dico, che a me piacciono di più semplici, con la marmellata!

      @la povna ti capisco, anche io le preferisco semplici, come dicevo sopra all'omonima profumata, io con la marmellata, ma anche zucchero e limone, o grand marnier. oppure salate, un sostanzioso piatto unico golosissimo

      sei stata anche a parigi? sai che non lo sapevo!!!!

      RispondiElimina
    13. Ma tu non eri a dieta?? :DDDDD
      Anche io dovrei esserlo....dovrei...appunto.
      A proposito: sono le crepes più golose di tutta la gara, te ne rendi conto, no? Anzi, sai che c'è? Me le faccio questo we!!! Cmplimenti golosona!!!

      RispondiElimina
    14. @elena in realtà io non le ho mangiate, l'ho fatta solo per mio marito (una, non sei!)
      però ne ho mangiata una senza panna, solo con la ganache. che dici, anche quella non va bene per la dieta? ;-)

      RispondiElimina
    15. Che carina l'ultima foto..... :))))

      RispondiElimina
      Risposte
      1. mi fa piacere che ti piaccia. come va con la montersinite?

        Elimina
    16. Meravigliosa questa trovata!
      Tesoro non essere gelosa il nostro "Tandem" è nato per caso :)
      La prossima volta facciamo un "triangolo" così facciamo ingelosire qualcun altro ;))

      RispondiElimina
      Risposte
      1. il triangolo no, non l'avevo considerato,
        d'accordo ci proverò, la geometria non è un reato!

        in fondo anche queste mie crepes erano piegate a triangolo, ce la possiamo fare!

        Elimina

    linkwithin

    Related Posts with Thumbnails