domenica 31 ottobre 2010

Le dita dei morti senza glutine al tè marcio

dita dei morti di Halloween
Che questo blog sia lo specchio della mia incoerenza, è cosa nota ormai.
Se mai ce ne fosse stato il bisogno, il post di oggi ne è la riprova.

Halloween mi è sempre stato sullo scatole. Prima non c'era e poi, improvvisamente, c'è stato. Ed è arrivato assieme ad un profluvio di zucche, streghe, fantasmi, scheletri, mostri, e orrori vari.
Orrori da supermercato, da 99CENTS, tipico ciarpame globalizzato, che oggi lo compri e domani è già rotto ma-chi-se-ne-frega-tanto-l'anno-prossimo-si-ricompra.
Però questa globalizzazione ci sa fare, bisogna ammetterlo: ingloba anche chi si vorrebbe sottrarre. Se quando non avevo figli potevo tranquillamente fare la snob e dire che mi sembravano una gran sequela di stupidaggini importate, adesso siam qui che ogni anno approntiamo abiti da streghe e da fantasmi, compriamo zucche e le intagliamo (male...) prepariamo dolcetti per i bambini del vicinato, manco abitassimo nel Wisconsin.

Quest'anno abbiamo raggiunto il massimo. Non solo abbiamo partecipato ieri ad un compleanno di amichetti dei pargoli in cui pure gli adulti dovevano travestirsi... e non ci siamo sottratti (ma le foto non ci sono!)... non solo stasera andiamo a una visita guidata notturna al Museo di Scienze Naturali in stile Halloween, con annessi effetti speciali nella sala degli Scheletri, ma ho pure fatto questi biscottacci tremendissimi!

Mia figlia li aveva intravisti ieri mentre girellavo fra food-blog e se n'era innamorata. Ormai avevo sbracato, potevo toccare il fondo.

E la volete sapere tutta? Per renderli ancora più schifosamente credibili ho pensato bene di farli verdi. Come? Usando un'altra di quelle cose che avevo detto che non mi ispiravano per niente, il tè matcha :-)
La cosa più bella è che mio figlio non ne aveva capito il nome, e, perfettamente in sintonia con la giornata mi ha chiesto "Davvero li hai fatti con il tè marcio?"

Dunque il cerchio è chiuso, abbiamo fatto le dita di morto con il tè marcio per Halloween, ho fatto le corse per pubblicarli (...), e la volete sapere tutta? Non mi sono per niente piaciuti: questo tè marcio ha un gusto limaccioso, sa di erba.

Editing di qualche ora dopo: non è vero che sono schifosi. Lì per lì, ancora tiepidi, questo retrogusto limaccioso non era cosa, ma adesso che è passata qualche ora i sapori si sono stabilizzati ed equilibrati, e queste dita non sono per nulla cattive. L'unico problema è che sono così orripilanti che trovare il coraggio di infilarsele in bocca non è mica facile!

Editing del giorno dopo: Orrore e raccapriccio! Mi dicono dalla regia che non si scrive thé. Non so se lo sopporterò. Io che mi fregio di appartenere al "Comitato per la difesa del congiuntivo", nonché alla "Società Segreta contro l'uso improprio della K", che tollero solo in komunismo, Kossiga e pochi altri, non posso aver sbagliato a scrivere . Questo sì che è il vero scherzetto malizioso di Halloween...

Editing del giorno dopo il giorno dopo: Mi scrivono dal "Comitato per la difesa della K" che ho dimenticato oKKupazione nell'elenco delle parole Kappistiche. In effetti è stata una dimenticanza imperdonabile. Mi dicono anche che K è bello. Su questo non ce la faccio a consentire (...). Dev'essere una questione generazionale. Chi è nato dopo il '70, K è bello, chi è nato prima, no. Riusciranno i nostri eroi a sanare questa insuperabile dissonanza di intenti? E se ci incontrassimo dalle parti della J?

Questo post è un meta-post, praticamente uno scherzetto esso stesso. Mi domando: ma Jack-O-Lantern mi lascerà in pace prima o poi o dovrò aggiungere note e postille in eterno?
Jack-O-Lantern, Je vous en prie, lasciatemi andare a dormì!

Buona serata delle streghe!

La ricetta è ripresa, farine senza glutine e tè marcio a parte, da Giallo Zafferano, precisamente qui.

Or che mi viene il dubbio: ma sono dita dei morti o dita delle streghe? Sia quel che sia, devono fare orrore, e ci riescono egregiamente!

Dita dei morti senza glutine al tè marcio (matcha)
 Ingredienti
  • 280 g di mix di farine senza glutine (¶) (ho fatto un repulisti di sacchetti e sacchettini: 100 g di farina Bi-Aglut, 50 g di farina di riso, 50 g di farina di mais fumetto, 40 g di fecola di patate e 40 g di amido di riso)
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo medio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (¶)
  • 1 cucchiaino di tè matcha in polvere
  • una ventina di mandorle sbucciate e pelate
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.
Preparazione
Ho fatto la frolla Paoletta's style, aggiungendo, assieme alle farine, anche il tè matcha in polvere.
Prima del riposo l'ho già divisa in palline da 25 g circa l'una (me ne sono venute 21).
Ho fatto riposare la frolla in frigo una mezzora e poi ho tirato fuori le palline una alla volta, e con ciascuna l'ho allungata a rotolino, ho messo una mandorla ad una estremità a simulare le unghie, e ho simulato le nocche facendo due e tre taglietti, come si vede sul passo-passo di Giallo Zafferano, ed spiaccicando un po' la parte fra le nocche.

Ho infornato nel forno pre-riscaldato a 180° e fatto cuocere per una ventina di minuti.

Una volta pronti ho controllato che le unghie stessero al loro posto, ed eventualmente le ho riappiccicate con un po' di marmellata.

Per l'effetto sangue e per l'effetto smalto viola ho usato un po' di colorante alimentare, di non verificata origine gluten-free.

Tanto alla fine sti ripugnanti biscotti nessuno ha il coraggio di mangiarli :-)


La ricetta è tratta dal mio libro, pubblicato da Giunti Editore.

http://www.giunti.it/libri/cucina/pasticceria-gluten-free/

36 commenti:

  1. purtroppo è cosi Gaia non si riesce a starne fuori... noi per fortuna stasera ci vediamo un bel film insieme :-))) queste dita sono davvero mostruose!!!!! nel senso che ti sono venute molto realistiche :-))) baci Ely

    RispondiElimina
  2. gaia ti confesso che sto ridendo da sola davanti al pc... il thè marcio mi fa troppo ridere.... :):):)

    le dita son veramente "orribili"

    buon halloween

    Vale

    RispondiElimina
  3. Orrore! :-)
    noi quest'anno ne siamo fuori.... troppo prese tra concorsi e prove!! :-)

    RispondiElimina
  4. Bellissime, anzi orribili le tue dita di strega o dita dei morti al the marcio! Orripilanti! Ti sono venuti proprio bene questi biscotti. Concordo con te, Halloween è diventata un'altra occasione per vendere milioni di gadget. Io però quest'anno non ho comprato assolutamente nulla, anzi ho approfittato per fare tanti lavoretti con il mio bimbo: zucche con i calzini, fantasmi con i contenitori del detersivo. Ho anche fatto il costumino da mago. Insomma non ho speso 1 euro!

    RispondiElimina
  5. Ciao carissima
    sono stupendamente orribili ........... io per fortuna riesco ancora a starne fuori ...... anzi ho ho qui mio nipote che per non andare a festeggiare con sua sorella ha preferito vedere un film con i cugini!!!!

    ciao e buona serata
    Manu

    RispondiElimina
  6. Sono staventosamente perfette. Decisamente impressionanti, credo che l'obiettivo l'hai centrato in pieno ^__^ Un bacio

    RispondiElimina
  7. Sono perfetti e molto realistici ....

    RispondiElimina
  8. ma sono geniali!!
    passa a trovarci =)
    http://www.modemuffins.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. @felix lo puoi dire forte!

    @ely alla fin fine la visita al museo di scienze naturali è stata molto bellina, poi era buffo vedere tutte quelle streghe e fantasmi aggirarsi per un museo!

    @vale e siam contente di farti ridere. se un giorno verrai a trovarmi a firenze ti offrirò sicuramente una tazza di thè... marcio :-))))

    @madama bavareisa e cos'è meglio?

    @pollon72 prima di tutto benvenuta!
    e poi mi congratulo! è così difficile sottrarsi alla spirale consumista!

    @manu alla fine dipende da cosa si fa.come dicevo su a ely, questa visita al museo è stata proprio bellina! però anche un film non sarebbe stato mica male....

    @federica grazie cara! in effetti fanno proprio impressione

    @milena si si, se ne vuoi uno...

    @MMM ora vengo a vedere subito! grazie della visita!

    RispondiElimina
  10. Uguale, uguale!!! Snob ero!!! Anche io mi sono piegata (un poco...), anche se cerco di far resistere la tradizione palermitana della pasta di mandorle per i "morti" e non Halloween!!! Però domani torta in style...
    Cosa ce tocca fa'! Però, anche tu, lasciare che la tua dolce bambina veda 'ste cose su internet...

    P.s. Il thè matcha è brutto??? Voglio morire... ;)

    RispondiElimina
  11. @fantasie la mia dolce bambina ha un'inquietante propensione verso il filone horror, uno dei suoi film preferiti è "Night before christmas"... che ci posso fare?

    perché vuoi morire sul thé matcha? quanto ne hai comprato, figliuola?

    RispondiElimina
  12. Ciao cara, tra tutte quelle che ho visto queste sono le più veritiere!!! sono davvero mostruose!!! ottima l'idea del the!!!! bacioni :)

    RispondiElimina
  13. Grazie! Avevo qualche gadget acquistato gli anni scorsi, ma a me piace creare, quindi non ho rinunciato ad acquistare, anche se in effetti ci avrei pensato due volte, visto i prezzi dei costumi da bimbo... insomma mi sono proprio divertita a creare!

    RispondiElimina
  14. Bellissimi... anche spaventosi...
    Esecuzione perfetta complimenti ...

    RispondiElimina
  15. Gaia, hai superato te stessa! sono mostrerrimi :))
    hai reso perfettamente l'idea.... sono molto veritieri...io rido del tuo post ma in effetti coi figli piccoli in casa c'è poco da scegliere, è la società che comanda non la famiglia :))
    Spaventosi, ma sono sicura che sono ottimi.
    Anche mio mariro ha apprezzato la macabra creazione.
    bacioni

    RispondiElimina
  16. O be', allora non ti offendi se ti dico che io questi ditoni non li mangerei neanche pagata! YUK! Mi fanno proprio senso... :-)

    RispondiElimina
  17. mamma mia, sono davvero orripilanti! Forse farei fatica a sgranocchiarli persino io malgrado la mia mostruosa golosità ;-)
    Un bacione. K.

    RispondiElimina
  18. Ciao prima di tutto devo ringraziarti perché ho usato il tuo blog per prendere alcuni suggerimenti e 'rubare' qualche consiglio per partecipara la contest di Simonetta (glu.fri), quindi GRAZIE! ho una cara amica celiaca ed ho una esperienza minima di questa intolleranza (ma ho esperienza delle mie allergie alimentari ahimé :) alla quale ho anche suggerito il tuo blog che trovo davvero bello, oltre che utile :)
    passando al post di oggi, le dita sono davvero orripilanti, ma spero buone, anch'io ho sempre avuto un atteggaimento un pò snob soprattutto per le festività 'importate', ma a volte nel mondo della globalizzazione (e con i figli) bisogna adeguarsi! limportante è non perdere anzi recuperare la propra indentità/diversità! ma ho parlato troppo, non è da me...a presto!

    RispondiElimina
  19. Oddio :-)
    Queste le avrei potute fare perfino io, con tutto che se devo stare in cucina per più di 10 minuti comincio a innervosirmi. Alla prole sarebbero piaciute tantissimo, loro sono dei fan di OrrendeMerende ;-)

    RispondiElimina
  20. @luciana non so nemmeno se prenderlo come un complimento ;-)

    @pollon72 di nuovo brava. perché bisogna saperlo fare, averci pazienza e costanza.

    @i viaggi del goloso "esecuzione perfetta" mi inquieta un po'... non so se sentirmi una che ama cucinare o un anatomo-patologo!

    @sonia mostrerrimi mi piace!
    quanto a tuo marito lo ringrazio molto, ma devo anche dirgli che ha dei gusti discutibili :-)))

    @duck non mi offendo, mi sembra anzi ragionevole!

    @kat chiunque dotato di buon senso se ne terrebbe alla larga. e invece qui non ne è rimasto nemmeno uno!

    @gio prima di tutto benvenuta, mi fa sempre piacere quando arriva qualcuno che trova utile questo mio giochino. sono contenta di tutto questo interesse verso il contest di simonetta, egoisticamente penso che più si parla di celiachia migliore sarà la vita per noi celiaci.
    il consiglio che mi sento di darti è di non scapicollarti per cercare questo o quell'ingrediente consentito, sul prontuario o simili, ma semplicemente di cucinare le centinaia di cose che si possono cucinare usando cibi sui quali non ci siano dubbi: frutta, verdura, carne, riso, formaggi e latticini.
    ci si fa a tirar fuori una cena con questi ingredienti, no? così tu non stai ad ingrullire, ed il celiaco di turno è bello sereno!

    RispondiElimina
  21. @LGO wow! sei venuta a trovarmi qui! sono commossa. e mi dai pure una dritta non da poco. OrrendeMerende domani sarà mio.
    mi hai fatto un sacco di piacere.

    RispondiElimina
  22. Pauraaaaaa!!Bello il thè marcio! ;D
    Gaia sei davvero unica! ;D
    Un bacio

    RispondiElimina
  23. Spettacolari queste dita, veramente orripilanti come del resto, l'occasione vuole!
    Spero siano state altrettanto buone
    Manuela

    RispondiElimina
  24. credo che l’incoerenza sia un po’ in tutti noi.. ma se i risultati a cui porta sono questi... le do un grande benvenuto.. sono deliziose.. perfette per la festa un bacio

    RispondiElimina
  25. @pagnottina il té marcio andrà riutilizzato presto, pena farfalline volanti. devo trovare qualcosa di meno orrifico, però :-)

    @manuela alla fin fine non erano male, dei normali biscotti di frolla, con un retrogusto vagamente vegetale...

    @fabiana perfette per la festa ed ormai finite e digerite. in questa casa i dolci spariscono alla velocità della luce, anche se orripilanti come questi!

    RispondiElimina
  26. Sono davvero orribili! Sembrano vere dita, davvero non so se avrei il coraggio di mangiarle (ma si, alla fine la golosita' prevarrebbe :))

    A me di utto l'ambaradan di aHalloween piace solo che sia una cosa per bambini...e non ti nascondo che speravo che venisse qualche bimbo a bussare alla porta, e invece niente :(

    PS: biscotti al te' marcio..fantastici :)

    RispondiElimina
  27. Gaia fanno proprio impressione!!! :D Ma siete riusciti a mangiarli? Hihih

    RispondiElimina
  28. "impressionanti" è proprio l'aggettivo giusto, e realistiche, per giunta (non che mi sia mai capitato di vedere delle autentiche dita mozzate...). Non so se, a questo punto, sia più snob snobbare Halloween o snobbare chi snobba Halloween :)))

    RispondiElimina
  29. Inquietanti queste dita, anche per la colorazione data dal tea matcha. Anche io non amo Halloween ma sono ormai tre anni che intaglio la zucca e preparo sacchettini di caramelle e dolciumi da distribuire ai bimbi del vicinato Olandese che passano a chiedere "trick ore treat?". Quest'anno però li ho sorpresi camuffandomi da scheletro, è stato bello vedere le loro espressioni quando aprivo la porta ihihihihihi

    RispondiElimina
  30. Orrendamente schifideee!! Mi piacciono!! Se mettessimo insime le mie e e le tue dovremmo trovarlo col lanternino chi ha il coraggio di mangiarleee!! Ahahhahah!!!!

    RispondiElimina
  31. o gaia,
    ma gli c'hai messo pure lo smalto?
    sono orribilissimi!!
    ;-)

    RispondiElimina
  32. @ciboulette orrifiche, vero?
    comunque questo halloween è contagioso, ci fa un po' schifo a tutti, ma alla fine ci facciamo coinvolgere...

    @blueberry finiti in poche ore! comunque non facciamo testo, mio marito basta che sian dolci e mangia qualunque cosa :-)

    @la belle auberge il tuo commento è assai sottile, mia cara...

    @raffaellaM li devi aver spaventati a modino, i pargoletti!

    @(parentesiculinaria) facciamo una joint venture? :-))))

    @gaia obviously, here we don't fry with water :-)))))

    RispondiElimina
  33. allora, in ordine sparso:

    1) io, da brava inglese, halloween l'ho sempre festeggiato, e mi è pure sempre piaciuto un sacco (suvvia, non ti sentire in colpa)

    2) una volta feci una torta di ragnatele e marciume presa dal manuale delle streghe meravigliosa

    3) posto che la k è una lettera nobilissima e che consente di risparmiare un sacco di soldi ai logorroici sul telefono (e che "sao ko kelle terre", etc etc e quindi non c'entra col congiuntivo), con le parole col K hai scordato, e skusa se è poko, oKKupazione!!!
    l'anonima

    RispondiElimina
  34. @anonima
    1) mi sento sollevata
    2) e cosa aspetti a darmi la ricetta?
    3) vedi sopra, nell'editing del giorno dopo il giorno dopo :-)

    RispondiElimina
  35. mitica!!! mi farebbe piacere inserire questo post nella mia mini rubrica di foto per ricette per bambini e visto che si avvicina halloween e' l'ideale!!!
    ricette per ciliaci....ottimo imput per i miei lettori!!!!!!!!

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails