venerdì 2 maggio 2014

Strudel carciofi e salmone senza glutine

Strudel salato salmone e carciofi

In questo periodo sono senza parole.

Niente da raccontare.

È tutto un ricordare, un rammentare, un sentire nostalgico che non si sazia mai.

Non tanto per una giovinezza lontana, quanto per tante cose non fatte, e anche per tante fatte, che vorrei rivivere ora, adesso, con un'ingordigia di vita che mi stupisce.

Questo è un anno di bilanci, e di paura del futuro. Sarà la menopausa che incombe minacciosa, saranno le macchie sul viso, saranno i capelli bianchi, e i chili di troppo che si sono installati su di me e non se ne vanno.
Ma è anche il timore del futuro, diciamo pure l'angoscia, e le cose che finiscono.
E che dire dei figli che crescono? Li vedi cresciuti, sicuramente viziati, e sempre quell'orrenda sensazione che oramai sia tardi. 

Insomma, di post depressi vi sarete stufati.

Passiamo alla ricetta che è meglio.

Questo strudel è stato un sotto-prodotto della sfida di febbraio dell'MTC che è stata davvero una delle sfide più nelle mie corde, nel senso che mi era avanzato un po' di pasta, e allora un giorno a pranzo, con gli ingredienti che avevo in casa, ho fatto questo strudel salato.
È piaciuto tantissimo a (quasi) tutti (il figlio piccolo, non trattandosi né di polpette, né di puré, né di strudel verde, né di pasta al pesto o al pomodoro, né di scaloppine, ha sdegnosamente rifiutato).

La proposta in realtà non è un'idea proprio originale: Stefania l'aveva fatto en straza, Sonia invece con l'orata. Insomma, come al solito si inventa molto poco. Ma si mangia molto :-)

Da un calcolo approssimativo vengono circa 400 calorie a porzione. Non è poco, ma è quasi un piatto unico, insalata a parte.


Strudel al salmone e carciofi

Ingredienti
(per 4 persone)
Per la sfoglia
  • 100 g di Glutafin select  (¶)
  • 60 g di Mix Nutrifree per pane (¶)
  • 1 uovo
  • 60 g di acqua tiepida
  • farina supplementare per impastare
Per la farcia
  • 5 carciofi 
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 300 g di salmone
  • olio extra-vergine di oliva
  • 1 albume d'uovo
  • semi di nigella
  • timo
  • pepe
  • sale
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere presentare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.

Preparazione
Preparare la sfoglia
Fare la fontana con la farina. Sbattere l'uovo e mettere nel mezzo alla fontana, e, con una forchetta, cominciare a raccogliere la farina dall'interno della fontana amalgamandola all'uovo sbattuto. Aggiungere quindi l'acqua tiepida, e procedere allo stesso modo. Quando la farina avrà tirato tutto l'uovo e tutta l'acqua, cominciare ad impastare a mano, sulla spianatoia leggermente infarinata: inizialmente l'impasto sarà appiccicoso, poi diventerà sempre più asciutto e, per quanto possibile in assenza di glutine, elastico.
Fare la palla e far riposare almeno una mezzoretta in un sacchetto di plastica.

Con questa dose vi avanzerà dell'impasto: con gli avanzi potrete sempre farci uno strudel di mele ;-)

Preparare la farcia
Mondare i carciofi, dividerli a spicchi e farli saltare in una padella nella quale si siano messi 3 cucchiai d'olio e uno spicchio d'aglio in camicia.
Quando sono un po' rosolati sfumare con il vino bianco, aggiungere le foglioline di un paio di rametti di timo, sale e pepe e cuocerli al dente. Mettere da parte e far raffreddare.


Preparare lo strudel
Preriscaldare il forno a 180° C.
Disporre sulla spianatoia un foglio di carta forno infarinato con farina di riso. Prendere l’impasto e cominciate ad appiattirlo con le mani sopra al tovagliolo, quindi tirarlo con un mattarello.
La sfoglia dovrà essere abbastanza sottile.



Tagliare il salmone a fette sottili, tipo carpaccio.  Disporle sulla sfoglia, lasciando qualche cm di bordo.
Spargervi sopra i carciofi, il più possibile uniformemente. 

Arrotolare lo strudel su se stesso aiutandosi con la carta forno. Sigillarlo ai bordi spennellando un po' di albume come "collante".

Trasferire, sempre aiutandosi con la carta forno, lo strudel su una placca da forno.
Spennellarlo con l'albume rimasto, e spargervi sopra i semi di nigella. 

Cuocerlo in forno a metà altezza per quaranta minuti circa.

Servire subito, accompagnato da un'insalata.

 %%%%%%%%%%%%%
Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (fri)Day, una gran bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living, per condividere la buona cucina senza glutine con tutti, celiaci e non.

Le regole oramai dovreste saperle, ma vi lascio il nostro banner perché è sempre meglio ripetere.

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living

Semplice, no?

E allora, vi aspettiamo in tanti per il 100% Gluten Free (fri)Day! #GFFD

Con questa ricetta partecipo anche alla raccolta di Stefania, Happy Calowries
Happy Calowries

19 commenti:

  1. ma lo sai che anche io ho da poco rifatto lo strudel salato dell'MTC? credo sia stata una delle ricette più belle e versatile degli ultimi tempi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono assolutamente d'accordo con te! lo strudel "normale", sia in versione dolce che salata, era una ricetta di famiglia, ma questa versione, cotto al forno salato, non l'avevo mai provata, ed è stata una rivelazione

      Elimina
  2. Che bel secondo piatto, buono, elegante e nutriente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è molto carino anche da vedere, e poi i sapori si sposano perfettamente

      Elimina
  3. Risposte
    1. in effetti era buono!
      grazie per avermi fatto visita!

      Elimina
  4. Risposte
    1. ora non esageriamo... era buono, questo sì :-)

      Elimina
  5. Io vorrei tornare indietro… punto! E fare le cose diversamente. Forse poi vorrei ritornare di nuovo indietro e fare le cose come le ho fatte… O forse, come dici tu, è la menopausa che si avvicina... :D
    Be', la porzione del piccolo, riservala a me! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok. anzi, te ne faccio uno tutto per te!
      non ci deprimiamo troppo, che fa male alla salute...

      Elimina
  6. Abbiamo visto la foto su FB e ci siamo ripromesse di passare perchè la ricetta è davvero invitante!! Brava Gaia... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che vi sia piaciuta... e oggi è anche su GFTL :-)

      Elimina
  7. Be', la sfoglia è senza burro… secondo me, potrebbe andare… ma quante calorie ti sono venute?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sono venuti calcolando sul sito che segnali 400 calirie a porzione circa. sono tante credo però forse ho sbagliato qualcosa e soprattutto è un piatto unico. io son qui dimmi tu se è adatto.
      grazie per avermi risposto

      Elimina
  8. Davvero una goduria!! Che carina sei , grazie per avermi menzionata. Mi sa che per ora nuotiamo nelle stesse acque del mare magnum di avvilimenti di varia natura, macchie comprese....almeno per quelle c'e' soluzione. Un grande abbraccio a te

    RispondiElimina
  9. Mmm... mi piace l'idea di abbinare insieme carciofi e salmone, approfitto della tua ricetta per consumare i carciofi che ho in frigo!
    Se ti interessa è partito un contest dedicato alla pasta fresca sponsorizzato da Marcato!
    In palio c'è un buono da 50 euro da spendere sul loro sito e la possibilità di entrare nel nostro e-book con i relativi link a pagine e/o siti!

    Se vuoi dare un'occhiata questo è link dove trovare tutte le info.

    http://www.ilgolosomangiarsano.com/articoli/contest-pasta-fresca/

    RispondiElimina
  10. Arrivo qui nel mio nuovo peregrinare di sito in sito alla ricerca di utili spunti per questa mia "nuova vita". Non sono celiaca, ma sono costretta ad un dieta "senza". Tanti senza. Burro, uova, latticini. E mi sento molto spaesata perché devo "riprogrammare" tutta la mia cucina. E credo proprio che in questa nuova programmazione troverà posto anche questo delizioso strudel salato. Inutile dire che copierò la ricetta. Grazie!! A presto. Federica

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails