venerdì 9 maggio 2014

Tatin di cipolle

Upside down onion tart

Ho pubblicato questa ricetta sullo Starbooksblog 8 mesi fa. È la mia rivisitazione senza glutine di una ricetta di Hugh Fearnley-Whittingstall, tratta da Vegetariano Gourmand.

Quel libro mi è piaciuto molto, e ancora adesso spesso lo sfoglio per trarne ispirazioni vegetariane.
Ma, malgrado siano passati otto mesi, ancora non sono riuscita a rendere davvero più verde la mia cucina, come dichiaravo allora di voler fare: qui si continua a mangiare molta carne, molti dolci, molte cose che, almeno a quanto dicono i medici oggi, non sono affatto salutari. 

Quindi colgo la palla al balzo per informarvi che, come Gluten Free Travel & Living, parteciperemo al Food Revolution Day #FRD2014 organizzato da Jamie Oliver. 

Sì vi chiediamo di partecipare con noi a questo evento internazionale per sensibilizzare tutti verso un'alimentazione sana e, aggiungiamo noi, sicura.

E sicura in questo caso é senza glutine.

Quello che vi proponiamo é di trovarci la settimana prossima con due obiettivi il 100% Gluten Free Friday #GFFD e il Food Revolution Day #FRD2014.
Noi provvederemo a raccogliere tutte le ricette a mandarle con i vostri link o le vostre foto o i vostri testi a Jamie Oliver e avremo una bella raccolta di ricette italiane, senza glutine e sane.

Per semplificarvi la vita vi suggeriamo, anzi lo suggerisce Jamie Oliver, di scegliere tra le ricette presenti sul sito Food Revolution Day  replicarle nelle vostre cucine.
.
Per qualsiasi altro chiarimento andate a leggere il post di Stefania su Gluten Free Travel and Living... e vi aspettiamo in tantissimi!!






Tatin alle cipolle (tratta da Vegetariano Gourmand di Hugh Fearnley-Whittingstall. La pasta sfoglia è la versione gluten-free della sfoglia veloce di Marcella Hazan, da The essential of Classic Italian Cooking)
La ricetta dells sfoglia veloce io personalmente l'ho presa dal blog qbbq di Stefano Arturi
Ingredienti
(per 4 persone)
Per la sfoglia veloce
  • 100 g di Glutafin (¶) 
  • 70 g di mix Nutrifree per pane (¶)
  • 110 g di burro a temperatura ambiente
  • 150 g di ricotta
Per la farcia
  • 350 g di cipolle
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di olio extra-vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • timo fresco (mia aggiunta)
  • sale, pepe (macinato al momento)  q.b.
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere presentare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.

Preparazione
Preparare la sfoglia veloce
Incorporare la ricotta alla farina con una forchetta.
Aggiungere il burro a piccoli pezzetti, e incorporarlo al composto di ricotta e farina con la solita tecnica del sablage: alla fine si dovranno ottenere un mucchio di briciole.
Compattare le briciole delicatamente con le mani fino ad ottenere una palla. Trasferire in un sacchetto di plastica o nella pellicola e mettere in frigo a riposare.

Con questa dose vi avanzerà dell'impasto: con gli avanzi potrete sempre farci quello che vi pare, la sfoglia non avanza mai. Nella peggiore delle ipotesi una tatin alla barbabietola...

Preparare la farcia
Accendere il forno a 190 °C.
Stendere la pasta sfoglia in un disco di 3-4 mm di altezza e 20 cm di diametro. Metterla in frigo.

Pelare le cipolle e tagliarle in 6 o 8 spicchi, a seconda delle dimensioni della cipolla.
Scaldare a fuoco medio l'olio e il burro in una padella anti-aderente.
Aggiungere le cipolle , cospargere di sale, pepe e cuocerle per 15-20 minuti, girandole un paio di volte, finché cominciano a caramellare ai bordi.

Versare l'aceto balsamico sulle cipolle e lasciar cuocere per un paio di minuti.
Togliere dal fuoco, far raffreddare un po' e trasferire le cipolle nella teglia che metterete in forno, cospargendole di foglioline di timo.
Stendere il disco di pasta sfoglia sulle cipolle, e mettere la teglia in forno. Cuocere per 20 minuti, finché la sfoglia non è ben gonfia e dorata.

Sformare la torta in un piatto da portata, tipo tatin, e servire subito, con un'insalatina.

 %%%%%%%%%%%%%
Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (fri)Day, una gran bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living, per condividere la buona cucina senza glutine con tutti, celiaci e non.

Le regole oramai dovreste saperle, ma vi lascio il nostro banner perché è sempre meglio ripetere.

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living

Semplice, no?

E allora, vi aspettiamo in tanti per il 100% Gluten Free (fri)Day! #GFFD

8 commenti:

  1. :O____ abbiamo detto tutto!!! sfoglia, cipolle glassate e timo stuzzicano davvero l'appetito! Complimenti Gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissime! in effetti era un po' pesantina ma buona...

      Elimina
  2. Risposte
    1. è davvero buona, anche se non esattamente per gli stomaci deboli, direbbe l'Artusi :-)

      Elimina
  3. Bella iniziativa e gran bella tatin!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io penso che davvero quella della sana alimentazione sia un'emergenza del mondo occidentale. poi magari alche migliaio di km più a sud la gente muore di fare. che mondo iniquo!

      Elimina
  4. ha ha ha parlavo proprio di questo poco fa....se a tavola non presento 500 g di carne per due persone vengo accusata di tenere la gente a dieta forzata! ma si può? altro che verde! questa tatin è mitica e anche la foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche qui, cosa credi? ho un marito carnivoro che più carnivoro non si può, per lui esiste solo la carne, e la mangerebbe a pranzo a cena e pure a merenda. e alla fine è sempre una soluzione semplice e veloce. però non è sano, io di questo sono convinta. bisogna imparare a cucinare in modo diverso. e non è facile, perché se l'abitudine è quella di mangiare la carne, si tratta davvero di una rivoluzione!

      Elimina

linkwithin

Related Posts with Thumbnails